Incontinenza negli anziani, cause, rimedi e cure

" L'incontinenza negli anziani può essere di due tipi, urinaria o fecale. In entrambi i casi può essere risolvibile seguendo cure mediche specifiche. "

Data: 30/1/18 | Vista: 320

Incontinenza negli anziani, cause, rimedi e cure

Incontinenza negli anziani, perché accade? 

L'incontinenza negli anziani è un evento con una casistica abbastanza frequente, che colpisce soprattutto le donne. Le cause dell'incontinenza negli anziani sono diverse, a seconda che si tratti di incontinenza urinaria o fecale. In ogni caso, tale fenomeno accade principalmente perché il cervello non riesce a gestire appieno il rilassamento della muscolatura e a trattenere lo stimolo a causa di un'infezione o altro disturbo. 

Stai per approfondire con noi tutte le informazioni relative all'incontinenza negli anziani, ma se vuoi saperne di più sulla nostra casa di riposo contattaci: siamo a tua disposizione per rispondere a tutte le tue domande! 

Le cause dell'incontinenza negli anziani

Le cause dell'incontinenza urinaria negli anziani possono essere sia di tipo transitorio, che delle vere e proprie disfunzioni. Nel primo caso, è facile associare il mancato controllo della minzione alla presenza di infezioni come uretrite o vaginite atrofica, problematiche che sorgono specie nella terza età. In particolar modo, la vaginite atrofica è tipica del periodo della menopausa, allorché si ha una riduzione della mucosa del rivestimento dell'uretra. 

Anche talune patologie come il diabete possono provocare una frequente minzione. Ci sono però dei casi in cui parliamo di disfunzione delle vie urinarie, che si manifesta con la contrazione involontaria della vescica e la conseguente perdita di urina. 

Per ciò che concerne l'incontinenza fecale negli anziani, le cause sono da ritrovarsi in potenziali malattie neurodegenerative, lesioni muscolari o patologie intestinali, così come la presenza di fecalomi. 


In molti casi, invece, per entrambi i tipi di incontinenza, si tratta più semplicemente di un rilassamento dei muscoli della zona perianale dovuta all'età. 

Come rimediare all'incontinenza negli anziani

Anche per ciò che interessa l'incontinenza negli anziani, la salute passa dalla tavola. È bene eliminare tutte le cattive abitudini del caso, come mangiare cibi con proprietà lassative – tipo le prugne e i kiwi – o alimenti capaci di irritare l'intestino, come caffè, alcolici, latte e derivati. È poi importante tenere sotto controllo il proprio peso, in quanto sussiste una correlazione fra sovrappeso ed incontinenza. Allo stesso modo, evitate di fumare, poiché la tosse è il classico sforzo che causa perdite urinarie. 

Se le perdite sono sporadiche, oltre alla rieducazione pelvica, si può associare un pannolone o assorbente igienico: oggi esistono modelli praticamente invisibili e molto comodi, ma che permettono fisicamente e psicologicamente di gestire questo disturbo nel migliore dei modi, fino a che la terapia seguita non faccia effetto. 

Le cure per l'incontinenza negli anziani

Il rafforzamento dei muscoli della zona perianale è un passo fondamentale da compiere per curare per sempre l'incontinenza negli anziani e spesso sono disponibili corsi presso la propria ASL di riferimento. Solo nei casi più gravi occorre far ricorso a farmaci specifici o addirittura all'intervento chirurgico, ma sono condizioni da valutare caso per caso con il proprio medico di fiducia.

Sai che nella nostra struttura è presente uno staff di infermieri professionisti disponibile 24 ore su 24? Siamo a Civita Castellana, a soli 40 minuti da Roma Nord: contattaci per sapere tutto sulla nostra casa di riposo, ti risponderemo in pochissimo tempo! 


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?