Ipotiroidismo anziani, sintomi e diagnosi

" L'ipotiroidismo negli anziani presenta sintomi del tutto identici ad altre patologie della terza età, tant'è che una diagnosi può risultare difficile se non eseguita nel modo giusto. Ne parliamo nel nostro approfondimento di oggi. "

Data: 20/12/18 | Vista: 71

Ipotiroidismo anziani, sintomi e diagnosi

Ipotiroidismo negli anziani, come combatterlo?

L'ipotiroidismo è una patologia molto comune durante la terza età, caratterizzata da una insufficiente azione degli ormoni tiroide a livello tissutale: ne conseguono una serie di problematiche molto diverse fra loro, spesso difficili da individuare poiché simili o uguali a quelle causate da altre patologie già in essere nel soggetto. 

Prima di entrare nel vivo del nostro discorso, ti ricordiamo che il nostro staff è a disposizione per rispondere a tutte le tue domande sulla nostra struttura e sui servizi offerti: contattaci, ti risponderemo in pochissimo tempo! 

Tipologie ipotiroidismo anziani e sintomi

In linea generale, siamo soliti considerare due tipologie di ipotiroidismo negli anziani:

  • ipotiroidismo subclinico: i valori di T4 e T3 restano pressoché nella norma, mentre aumenta il solo TSH
  • ipotiroidismo manifesto: è la condizione più grave, caratterizzata da valori molto al di là del range di riferimento

Come accennavano in apertura, non è semplice riuscire a definire i sintomi dell'ipotiroidismo negli anziani, poiché questi tendono a sfumarsi e confondersi con altri derivanti da malattie preesistenti. Fra i diversi problemi legati a questa patologia, possiamo però annoverare depressione, perdita dell'equilibrio, calo o aumento ponderale, senso di stanchezza continuo o astenia, stipsi, crampi muscolari, brividi, cute secca, perdita dei capelli, problemi muscolo-scheletrici. L'incontinenza è spesso causata dall'ipotiroidismo.  

Diagnosi e cura dell'ipotiroidismo negli anziani

Chi ha ereditarietà con questa malattia, deve restare tutta la vita sotto stretto controllo, poiché è vero che colpisce maggiormente le donne e gli anziani, ma può manifestarsi a qualunque età! La letteratura consiglia uno screening ogni 5 anni per le donne dai 35 anni in poi e per gli uomini dai 65 in poi. Tale screening può essere effettuato attraverso delle semplici analisi del sangue, vagliate poi dal proprio medico di base, che saprà indirizzare, nel caso, da uno specialista. 

L'unica cura attualmente disponibile è farmacologica. Resta importante seguire una dieta alimentare specifica, specie se c'è familiarità con l'ipotiroidismo. 

Cerchi assistenza per una persona anziana? La nostra casa di riposo offre un servizio di assistenza professionale per anziani all'interno di una struttura moderna e gestita da uno staff qualificato: contattaci per maggiori informazioni, ti risponderemo in pochissimo tempo!


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?