Problemi di vista anziani, le principali patologie

" Con l'avanzare dell'età, i problemi di vista degli anziani rappresentano uno dei disturbi più comuni e facili da subire. Nel nostro approfondimento di oggi, parliamo delle principali patologie a carico della vista. "

Data: 29/11/18 | Vista: 158

Problemi di vista anziani, le principali patologie

Problemi di vista negli anziani, il tempo passa anche per gli occhi! 

Con l'avvento della terza età, gli occhi cominciano a dare qualche problema, anche se durante la vita adulta si aveva una vista da falco. Ciò accade per un normale processo di fisiologico, ma c'è da dire che alcuni stili di vita e patologie possono influenzare non poco la salute degli occhi. 

Oggi parliamo proprio dei problemi di vista negli anziani, di quali sono le principali patologie a carico degli occhi e quanto è importante la prevenzione. Intanto, ti ricordiamo che la nostra casa di riposo è a tua disposizione per offrirti tutte le informazioni circa i nostri servizi di assistenza agli anziani: contattaci, ti risponderemo in pochissimo tempo! 

Le patologie della vista nella terza età

A seconda dei casi, ci possono essere diverse patologie e dunque gradi di gravità circa le patologie della vista nella terza età, rappresentate principalmente da:

  • la presbiopia: è causata dalla perdita di elasticità del cristallino e comporta una difficoltà nella messa a fuoco degli oggetti. Molto comune, si risolve con le classiche lenti da vista bifocali
  • cataratta senile: è causata dalla progressiva opacizzazione del cristallino, che comporta una vista offuscata come da un velo. Si risolve con un intervento di routine in day hospital, durante il quale il vecchio cristallino viene sostituito con uno nuovo ed artificiale
  • degenerazione maculare senile: è causata dalla degenerazione progressiva della macula e, purtroppo, è una patologia irreversibile. Le terapie proposte sono da vagliare a seconda del caso, ma in linea generale l'unica “cura” è la prevenzione
  • glaucoma cronico: è causato da un ostacolo del deflusso dell'umore acqueo, impedendo così che il “nutrimento” possa arrivare all'occhio. Ciò determina l'aumento della pressione intraoculare, che va a schiacciare il nervo ottico. La terapia base è costituita dall'uso di colliri, ma nei casi più gravi può essere necessario eseguire un intervento chirurgico

Come prevenire i problemi agli occhi degli anziani

Sebbene non esista una prevenzione che vada bene per ciascuna delle suddette patologie, c'è da dire che in alcuni casi la prevenzione può fare davvero tanto, specie nei soggetti che hanno ereditarietà o che hanno sempre avuto disturbi legati alla vista. Per prima cosa, è importante eseguire un controllo periodico della vista, anche se non si portano gli occhiali: ciò è fondamentale specie per quelle persone con ereditarietà o che soffrono  di malattie come il diabete mellito. 

Molto utile è limitare i fattori di rischi come l'abuso di fumo e alcol; poi, occorre mantenere sotto controllo la pressione arteriosa e il peso, adottando uno stile di vita attivo e un'alimentazione sana e variegata.

Cerchi assistenza per una persona anziana? Contattaci, ti risponderemo in pochissimo tempo! 


Richiedi Informazioni

"Problemi di vista anziani, le principali patologie "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?