Vuoti di memoria negli anziani, quando preoccuparsi

" I vuoti di memoria negli anziani non sempre sono da imputare a malattie neurodegenerative. Vediamo quando è il momento di preoccuparsi. "

Data: 2/5/18 | Vista: 271

Vuoti di memoria negli anziani, quando preoccuparsi

Vuoti di memoria negli anziani, l'importanza della frequenza

Quando un anziano ha dei vuoti di memoria, non bisogna subito giungere a conclusioni affrettate, poiché avere delle dimenticanze è un normale processo del cervello, che tende ad immagazzinare le informazioni più importanti o comunque consolidate lasciando da parte quelle che registra come meno necessarie. In ogni caso, è solo allorché questi vuoti di memoria nell'anziano cominciano ad essere frequenti che bisogna preoccuparsi. 

Continua a leggere il nostro approfondimento di oggi, ma se vuoi conoscere meglio la nostra casa di riposo, contattaci: ti risponderemo in pochissimo tempo!

Le cause più comuni dei vuoti di memoria

Le cause relative ai vuoti di memoria nell'anziano possono essere legate a diversi fattori, anche temporanei. Infatti, tale condizione può palesarsi in situazioni di stress emotivo, a causa dell'abuso di alcol o droghe, ma anche quale controindicazione di specifici farmaci. In altri casi, invece, la causa può essere legata a problemi nutrizionali e dunque alla carenza di specifiche vitamine e sali minerali. 

Come si può notare, a tutte queste situazioni può essere trovata una soluzione semplice ed utile, così da evitare che l'anziano possa avere dei vuoti di memoria. In realtà, le stesse identiche situazioni possono causare vuoti di memoria anche nell'adulto, poiché avere delle dimenticanze è un normale processo del cervello, che per non “ingolfarsi”, tende a snellire le informazioni immagazzinate. 

Quando preoccuparsi per i vuoti di memoria nell'anziano?

Vuoti di memoria nell'anziano saltuari sono del tutto normali, ma il campanello d'allarme scatta allorché la frequenza diventa costante: ad esempio, dimenticare ogni giorno dove si parcheggia l'auto oppure dimenticare di compiere un'azione che si fa da sempre quotidianamente, allora lì implica la presenza di un problema. In tali situazioni è bene contattare il medico di fiducia che potrà svolgere gli esami del caso e vagliare le condizioni del soggetto e, nel caso, avviare una prevenzione o una cura. 

Nelle situazioni più semplici, potrà esserci la necessità solo di adottare qualche stile di vita diverso e meno stressante oppure cambiare un farmaco che porta vuoti di memoria nell'anziano.

Cerchi assistenza per una persona anziana e non sai a chi chiedere? Contattaci e ti parleremo della nostra casa di riposo e dei servizi che offriamo agli ospiti!


Richiedi Informazioni

"Vuoti di memoria negli anziani, quando preoccuparsi "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?